SALVE

SALVE e BENVENUTI!

"Una volta che avrete imparato a volare, camminerete sulla terra guardando il cielo, perchè è lì che vorrete tornare" Leonardo


Mandate una mail a attilio.romita@gmail.com se desiderate essere sempre aggiornati sulle novità! @AAROMITA


sabato 31 marzo 2012

Utopici Governi Tecnici

Una riflessione politica.

Nell’antica, antichissima Roma, nei momenti critici si nominava un Dittatore con poteri decisionali ed esecutivi pieni.
Facendo finta di copiare quella assolutamente non replicabile iniziativa,
in tempi moderni si fanno “Governi Tecnici” o “di emergenza” o comunque li si voglia chiamare. Ma questi Governi, è bene chiarirlo, decidono solo quello che il Parlamento vuole ed infatti sono soggetti alla sua fiducia.
Cosa succederà?

I provvedimenti semplici e di piccolo cabotaggio saranno votati da tutti. I punti critici ed i provvedimenti ostici, ai quali sono state alternativamente ostili le vecchie maggioranze ed opposizione, non verranno affrontati o, quantomeno saranno discussi, sdrammatizzati, semplificati, depurati e ...rimandati, ancorchè lo studio e le soluzioni proposte per i temi sgradevoli siano formulate al massimo della sapienza scientifica.
Una piccola protezione per il Governo Tecnico poteva essere l’inclusione di alti esponenti delle avverse fazioni, e questa sarebbe stata una minima garanzia di corresponsabilità nelle decisioni o delle non decisioni. Con pretestuose ragione le opposte fazioni hanno voluto il Governo vergine dai politici per potersi garantire di non perdere la faccia accettando regole sino al giorno prima ostate con caparbia determinazione.
Ovviamente queste considerazioni non sono, e non vogliono essere, valutazioni su le persone che compongono il nuovo governo TECNICO a cominciare dal valore assoluto del prof. Monti.
Infine una considerazione, tra il serio ed il faceto.... anche questa volta la Lega, facendo finta di opporsi, ha vinto ed il nuovo governo è a maggioranza nordista.
Non sono un promotore del caos a tutti i costi, ma tento di essere un promotore di tesi di basso livello pratico.
C’è qualcuno che sappia spiegarmi dove è l’errore di questo mio punto di vista…..politicamente e realisticamente parlando.