SALVE

SALVE e BENVENUTI!

"Una volta che avrete imparato a volare, camminerete sulla terra guardando il cielo, perchè è lì che vorrete tornare" Leonardo


Mandate una mail a attilio.romita@gmail.com se desiderate essere sempre aggiornati sulle novità! @AAROMITA


mercoledì 24 luglio 2013

WiFi ed HotSpot pubblici: chi mi aiuta a capire.


Negli ultimi giorni si è scatenata una gran bagarre perché l’ultimo decreto governativo “del Fare” conteneva un emendamento che di fatto complicava la vita agli esercizi pubblici che volevano fornire un Hot Spot WiFi ai loro Clienti e, di fatto, impediva un utilizzo pratico di questa facilitazione.

Tutti i più attenti utilizzatori della Rete si sono scatenati per evitare l’internetticidio e parlamentari più attenti hanno proposto emendamenti utili.
Per esigenze di tempo il Governo ha posto la fiducia sul testo originale della legge e questo è stato approvato.
Questa, salvo miei errori la attuale situazione legale ufficiale.
Tutto questo giro di leggi, emendamenti, riemendamenti, andate e ritorno ha creato un po di confusione in chi come me, e forse come tanti altri, è un comune cittadino con limitate nozioni tecniche e giuridiche.
Agli esperti faccio due domande le cui risposte forse potranno limitare la nebbia:
  1. Un padrone di BAR vuole fornire ai suoi clienti la connessione WiFi e vuole rispettare la legge. E' sufficiente che installi un piccolo router wifi e faccia un contratto adeguato con un provider?
  2. Per l’installazione del router può chiedere un favore ad un amico pratico o deve rivolgersi ad un tecnico patentato?

Ringrazio tutti coloro che, con semplici parole e poche sigle, vorranno rispondere ….saranno i benemeriti degli esercenti premurosi e dei clienti felici.