SALVE

SALVE e BENVENUTI!

"Una volta che avrete imparato a volare, camminerete sulla terra guardando il cielo, perchè è lì che vorrete tornare" Leonardo


Mandate una mail a attilio.romita@gmail.com se desiderate essere sempre aggiornati sulle novità! @AAROMITA


sabato 9 novembre 2013

Innovazione, Agenda Digitale, Commissioni , Tavoli e ……..soldi a disposizione.

Sono ormai alcuni anni che le parole Innovazione ed Agenda Digitale circolano come mantra tantrici cioè invocazioni ripetute quasi ossessivamente di un insieme di insegnamenti spirituali, tradizioni esoteriche e fatti auspicabilmente realizzabili.

Le condizioni critiche dell’economia hanno fatto alzare il tono ed il volume degli alti lai, ma non sono state la spinta per cercare di trovare qualche piccola soluzione iniziale…..quello che si poteva fare e non quello ci sarebbe piaciuto fare.
Io, da vecchio tecnicastro che ha il cervello collegato al mondo reale, vorrei fare con voi qualche considerazione che sia di stimolo a banali riflessioni ….terra terra.
Inizio con una storiella…tanto per chiarire il mio modo di provare a ragionare.
Se io avessi una fame infinita che sta portandomi alla tomba e se disponessi solo di scarsissime risorse, diciamo per un kg di pane, secondo voi cosa dovrai fare? Discettare forse sulla bontà delle ricette di Escoffier riguardo al grande cuoco Gualtiero Marchesi? Oppure dovrei comprarmi mezzo kg di pane e risparmiare il resto per domani…in attesa di tempi migliori?
Credo che le risposte a queste domande, che un linguista definirebbe retoriche, siano talmente ovvie che sarebbe inutile discettarne.
Eppure quando parliamo di temi altrettanto importanti e che condizionano la sopravvivenza, noi tutti partiamo per la tangente, facciamo programmi faraonici, creiamo tavoli che discutono all’infinito se la PEC deve essere gialla o verde, se la rete deve andare a 5000 Mbit o 50000 megabit, se e come i vari CAD devono essere applicati, quasi non fossero leggi di stato italiano, cioè lo stato di cui facciamo parte.
Ormai la lista della spesa per arrivare ad un 100% digitale, innovativo, moderno, utile e valido è stata fatta più volte, se ne è discettato e sono stati spesi fiumi d’inchiostro. E in queste lunghe discussioni, commissioni, tavoli e cabine di regia sono state spese le magre risorse a disposizione.
Forse è ora di cancellare la parola AGENDA DIGITALE e sostituirla con SCADENZARIO DIGITALE che riporta per ogni azione il responsabile diretto operativo, il programma realistico e le risorse a disposizione. Il Responsabile Operativo deve accettare TUTTE le condizioni scritte sullo scadenzario e se non le rispetta,…..come si diceva una volta, ...sarà cacciato da tutte le scuole del regno.

Lo so che questa proposta è politicamente inattuabile, irreale, vana, irreale, quasi incomprensibile per il modo del FARE DISCUTENDO RIMANDARE, ma io sono un vecchio illuso e, qualche volta i miracoli accadono.